Browsing Category:

Pattern

    Il maglioncino a righe

    21 ottobre 2018

    Una delle mie mamme-Instagram preferite è Brianna Heiligenthal (@burtsbrisplease), i suoi due bambini sono simpaticissimi e sempre vestiti molto bene.
    In particolare lo scorso inverno, scorrendo tra le sua immagini, mi sono innamorata di un maglioncino a righe indossato da Amos in un’immagine. Il maglioncino è di Babaà knitwear, ma io volevo provare a farlo con le mie mani e quindi, mi sono cercata un pattern che mi spiegasse come fare le maniche alla Raglan e lo ho sferruzzato punto dopo punto.

    Amos con il maglioncino modello

    Il modello dal quale sono partita per fare il maglioncino si chiama Litte William`s Body di DROPS Design, ma lo ho modificato in diversi punti perchè:
    1. Non ho fatto un body
    2. Mi servivano solo le proporzioni per gli aumenti
    3. Il mio maglioncino è a righe e non con un motivo nordico

    Vi trascrivo le istruzioni io ho realizzato un modello taglia 12-18 mesi.
    Ma le taglie sono così distribuite 1/3 – 6/9 – 12/18 mesi (2 – 3/4) anni, corrispondenti ad un’altezza in cm: 56/62 – 68/74 – 80/86 (92 – 98/104)

    Materiali
    Lana Witico by Arvier
    – Bianco (cod 100) 200 grammi
    – Blu scuro (cod 610) 50 grammi
    – Ferri circolari (60 cm) 2,5 lungo almeno 60cm
    – Ferri circolari (60 cm) 2 lungo almeno 60cm per le coste
    – 3 bottoni (io li ho usati di legno)
    – Ago per cucire la lana

    Lavorazione
    Considerate che si parte dall’alto, dove (sul dietro) c’è un apertura che verrà chiusa con un bottone, le testoline dei bimbi faticano sempre a passare per tutti i colli e colletti.

    SPRONE
    Si lavora inizialmente avanti e indietro sui ferri e poi in tondo, dall’alto verso il basso iniziando dal collo.

    Avviare 49-57-65 (73-81) m sui ferri circolari n° 2 con il filato bianco.
    Lavorare a coste avanti e indietro (1° ferro = diritto del lavoro) come segue: * 1 m a dir, 1 m a rov *, ripetere da *-*, lavorare a dir l’ultima m sul ferro.
    Quando le coste misurano ca. 1 cm, lavorare il ferro successivo a dir sul rovescio del lavoro – allo stesso tempo, aumentare 7-9-11 (13-15) m in modo uniforme = 56-66-76 (86-96) m.

    Al ferro successivo (= diritto del lavoro), passare ai ferri circolari n° 2,5 e lavorare come segue: 1 m a dir (= centro sul dietro), 7-9-12 (14-16) m a dir (= dietro destro), 1 m a dir, inserire un segno in questa m, 8-9-8 (9-10) m a dir (= manica destra), 1 m a dir, inserire un segno in questa m, 20-24-30 (34-38) m a dir (= davanti), 1 m a dir, inserire un segno in questa maglia, 8-9-8 (9-10) m a dir (= manica sinistra), 1 m a dir, inserire un segno in questa maglia, 7-9-12 (14-16) m a dir (= dietro sinistro), 1 m a dir (= centro sul dietro) = in tutto ci sono 4 m con i segni prima degli aumenti per il raglan.

    Proseguire a maglia rasata – allo stesso tempo aumentare al ferro successivo, sul diritto del lavoro, 1 m da ciascun lato di tutte le m con il segno = ad ogni ferro con aumenti, vengono quindi aumentate 8 m. Ripetere questi aumenti sul diritto del lavoro ogni 2 ferri per un totale di 12-12-12 (13-15) volte, poi ogni 4 ferri per un totale di 2-3-4 (4-4) volte.

    Quando il lavoro misura 8-9-9 (10-10) cm dal ferro di avvio, avviare 4 m alla fine del ferro successivo sul rovescio del lavoro (= m della parte inferiore dell’apertura del collo; vanno lavorate seguendo il motivo) – Da qui in avanti, lavorare in tondo sui ferri circolari.
    Quando sono stati effettuati tutti gli aumenti, sui ferri ci sono 172-190-208 (226-252) m.

    Davanti = dietro = 48-54-62 (68-76) m. Mettere in attesa su un fermamaglie le m per le maniche e le m con i segni 38-41-42 (45-50) m per ogni manica. Separare ora il lavoro; lavorare separatamente il davanti+dietro e le maniche.

    DAVANTI + DIETRO
    È a questo punto che si inizia a lavorare disegnando le righe seguendo questo schema: 4 righe bianche, 3 righe blu – iniziando però con 8 righe bianche.
    Davanti + dietro = 96-108-124 (136-152) m. Proseguire in tondo sui ferri circolari (il giro ha inizio su un lato).
    Al giro successivo avviare 4 m per lo scalfo, lavorare 48-54-62 (68-76) m (= davanti), avviare 8 m per lo scalfo, lavorare 48-54-62 (68-76) m (= dietro), avviare 4 m per lo scalfo = in tutto sui ferri ci sono 112-124-140 (152-168) m.
    Quindi aumentare 0-4-4 (8-8) m in modo uniforme = 112-128-144 (160-176) m. Proseguire finché il lavoro non misura 14-16-18 (20-22) cm dagli scalfi.

    Lavorare a coste  come segue: * 1 m a dir, 1 m a rov *, ripetere da *-*, per un cm circa. Il lavoro misura in tutto ca. 26-29-32 (35-38) cm.

    MANICA
    Si lavora in tondo (se preferite potete usare i ferri a doppia punta 2,5), dall’alto verso il basso. Passare le m messe in attesa sul ferma maglie, sui ferri = 38-41-42 (45-50) m e avviare 8 m al centro, sotto la manica = 46-49-50 (53-58) m. Inserire un segno prima della prima m del giro e spostare il segno verso l’alto man mano che si lavora (il giro inizia al centro, sotto la manica).

    Anche per la manica seguire lo schema 4 righe bianche, 3 righe blu – iniziando sempre con 8 righe bianche.
    Quando la manica misura 2-3-3 (3-3) cm, diminuire 1 m prima e dopo il segno.
    Ripetere le diminuzioni ogni 1½-1½-2 (2½-2½) cm per un totale di 7-7-7 (6-8) volte = 32-35-36 (41-42) m.

    Proseguire finché la manica non misura 12-15-18 (20-23) cm dallo scalfo.

    Al giro successivo, diminuire 0-1-0 (1-0) m = 32-34-36 (40-42) m.
    Passare ai ferri a doppia n° 2 e lavorare a coste ( 1 m a dir / 1 m a rov) per 3-3-3 (4-4) cm. Chiudere le m senza stringere troppo il filo.

    BORDO SUL DIETRO
    Con i ferri n° 2 e il filato bianco, riprendere ca. 21 – 25 m sul diritto del lavoro, lungo l’apertura sul dietro destro. Lavorare a coste ( 1 m a dir / 1 m a rov) avanti e indietro, per ca. 1½ cm (= bordo destro; 1° ferro = rovescio del lavoro). Chiudere le m senza stringere troppo il filo.

    Ripetere lungo l’apertura sul dietro sinistro, ma al 2° ferro (= diritto del lavoro) chiudere le m per le 3 asole, distanziandole in modo uguale ( 1 asola = 1 m gettata, 2 m insieme a dir). Quando le coste misurano ca. 1½ cm, chiudere le m senza stringere troppo il filo.

    Collocare il bordo con le asole sopra l’altro bordo nella parte inferiore dell’apertura del collo e cucire passando attraverso entrambi gli strati.

    CONFEZIONE:
    Cucire le aperture sotto le maniche. Cucire i bottoni sul bordo destro dell’apertura del collo.

    Considerate che tutte le misure sono approssimative, e se aveste dei dubbi contattatemi ovviamente.