Banana bread ai frutti di bosco

11 Gennaio 2019

In casa nostra non mancano mai le banane, ma capita che diventino un po’ nere e quindi nessuno ha più voglia di mangiarle… per non buttarle e per non dare a Jacopo dolci contenenti troppo zucchero ho cercato una ricetta che facesse per noi: il banana bread.

É una ricetta veloce e semplice da preparare e l’ideale, per trasformare le banane annerite in un dolce buonissimo, che in 24 ore scompare letteralmente.

Ho preso la ricetta da Un’americana in cucina, visto che è un dolce tipico americano, e poi l’ho modificata (la modifico a seconda delle esigenze), togliendo un po’ di zucchero e aggiungendo i frutti di bosco.

Vi riporto la mia versione ai frutti di bosco.

Ingredienti
250 gr di farina (noi usiamo una farina multicereali)
80 gr di zucchero integrale
1 bustina di lievito vanigliato
1/2 cucchiaino di cannella
un pizzico di sale
2 uova
90 g di burro fuso, tiepido
2 banane molto mature, con le macchie nere
una manciata di frutti di bosco surgelati
1/2 bicchiere di latte

Quello che ne è rimasto dopo meno di 24 ore

Procedimento
Preriscaldate il forno a 200°C.
Mescolate in una terrina zucchero, uova, burro; poi aggiungete le banane schiacciate e i frutti di bosco. Quindi unite gli ingredienti secchi (farina, lievito, cannella, sale) setacciandoli – così non si formeranno grumi.
Mescolate il tutto e unite il latte per rendere l’impasto più morbido, finchè non raggiunge la consistenza giusta. Versate l’impasto nello stampo per plum-cake.
Infornate per 40 minuti a 200°C.

Se lo mangiate il giorno dopo, vi consiglio di metterlo nel tostapane, gnam!

Previous Post Next Post

Magari ti interessa

Leave a Reply