La borsa della spesa

10 ottobre 2018

Da diverso tempo ormai ho una “borsa da borsa” ovvero una borsa di tela che tengo sempre in borsa per qualsiasi evenienza, per quando compri il pane, vai in farmacia e prendi il giornale, così tieni tutto insieme e non ti riempi di millecinquecento sacchetti diversi.

Devo confessare che ho una discreta collezione di tote-bags, sono comode e mi piace sfoggiare delle grfaiche sempre diverse, mano a mano si consumano e allora è il momento di passare a quella successiva – grazie Gemma Correll per avermi accompagnato praticamente ovunque.

Diciamo che anche se è una borsa da spesa, non significa che debba essere bruttina o brandizzata dalla catena di supermercato più vicina a casa. Visto che molte delle mie borse di tela ormai sono consumate mi stavo guardando in giro per trovare delle alternative ecologiche e resistenti e, secondo me, le Baggu sono le più belle e non costano nemmeno troppo (10$/cad).

C’è una fantasia per ogni stile: con i frutti, a quadretti, tinta unita, con fantasie geometriche etc etc. Pensate a quale sia il vostro stile, probabilmente ci sarà una borsa adatta a voi.

Se foste interessate ad un acquisto di massa contattatemi, così dividiamo le spese di spedizione.

Share:
Previous Post Next Post

Magari ti interessa

Leave a Reply